Batteri “cattivi” Vs batteri “buoni”

Batteri “cattivi” Vs batteri “buoni”

La cavità orale è un microambiente che ospita più di 700 le specie batteriche con diverse milioni di esemplari. Si tratta di un ecosistema dinamico in equilibrio dove i batteri “cattivi” sono controbilanciati dai batteri buoni, un pò come succede nell’intestino.
Per tale motivo la ricerca scientifica si sta sempre più spingendo nell’implementare la flora batterica orale mediante la prebiotici e proibitici da applicare o da assumere per via orale. Vediamo le differenze:

Secondo la definizione ufficiale di FAO e OMS, i probiotici sono “micro-organismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, apportano un beneficio alla salute dell’ospite, mentre i prebiotici sono sostanze che, presente nel cibo, non vengono assorbita dall’organismo, ma è utilizzata dalla flora intestinale.

informazione sanitaria ai sensi della legge 248/2006 e 145/2018 Direttore Sanitario Elena dott.ssa Tadres- Ordine dei Medici e Odontoiatri di Padova n. 001740

Condividi questo post