Malattia Parodontale… perchè aspettare?

Malattia Parodontale… perchè aspettare?

Come in tutti i distretti del corpo anche la bocca è afflitta da alcune malattie totalmente silenziose: una di queste è la Malattia Parodontale.
Si tratta di una malattia multifattoriale, su base autoimmune, scatenata da speci batteriche particolarmente aggressive per i tessuti di sostegno dei denti, con un grilletto di attivazione genetico. Non tutti i dentisti hanno a cuore la cura delle gengive, per questa ragione spesso ci troviamo ad avere a che fare con numerosi pazienti che in prima visita risultano davvero sconvolti dall’inquadramento che facciamo del problema. È sufficiente un colpo d’occhio, un piccolo triangolo scuro nella gengiva che si trova tra gli incisivi centrali per capire che quel paziente è affetto da Parodontite.

Per noi questo però non è sufficiente! Per curare una malattia in modo adeguato è necessario inquadrare il paziente nella sua interezza!
Indagare in relazione alle malattie cardiovascolari, al diabete, alle malattie autoimmuni, all’albero genealogico e alle abitudini viziate, come ad esempio il tabagismo, sono il primo passo per dare al nostro paziente i giusti mezzi per prevenire o rallentare la comparsa dei sintomi di parodontite: sanguinamento gengivale, alito pesante, mobilità dentale sono i segni classici di questo problema quando lo rileviamo in stadio già avanzato.

Perchè aspettare?
Sul sito www.gengive.org è possibile trovare numerose informazioni e spunti per comprendere meglio questo problema!

Condividi questo post