Recessioni gengivali: cosa sono e come trattarle

Recessioni gengivali: cosa sono e come trattarle

Per recessione gengivale intendiamo un retrazione dei tessuti rosa intorno a denti e impianti.
Questo può causare sensibilità dentale e in alcuni pazienti, inestetismi. I pazienti più a rischio di sviluppare questo problema sono gli “spazzolatori seriali”. “Anche chi spazzola continuamente i denti può incorrere in un problema?” – ci chiederai.
La risposta è si! Il 50% della popolazione tra 18 e 60 anni presenta almeno una recessione gengivale. LA principale causa del problema è uno spazzolamento aggressivo, associato spesso all’anatomia delle gengive, in particolare:

  • scarso spessore gengivale
  • Mal posizionamento dentale
  • Frenuli

Correggere le recessioni gengivali è possibile grazie a dei piccoli interventi chirurgici dove spostiamo letteralmente le gengive più vicino alla corona del dente. Tutto questo è possibile grazie all’ interposizione di sostituiti in collagene (assomiglia molto a quello dei filerà estetici) o a dei piccoli francobolli di gengiva naturale prelevata dal palato.

Direttore Sanitario Elena dott.ssa Tadres- Ordine dei Medici e Odontoiatri di Padova n. 001740

Condividi questo post