Siamo ciò che mangiamo

Siamo ciò che mangiamo

“Siamo ciò che mangiamo” è un vecchio adagio che tutti conoscono. Sai veramente quanto l’alimentazione può influire sulla salute orale?
Dal microbiota orale a quello intestinale, ogni forma batterica utile al nostro corpo risente in positivo e negativo della nostra alimentazione: un inadeguato consumo di zuccheri raffinati ad esempio può indurre batteri innocui a produrre sostanze acide capaci non solo di corrodere lo smalto dentale, ma di modificare chimicamente i nostri succhi gastrici, andando così a causare fenomeni di iperpirosi, reflusso gastro-esofageo, maggiore consumo di farmaci e iper – alimentazione. Ciò di cui ci nutriamo modifica drasticamente anche la qualità e la quantità della nostra saliva: si tratta di un importante elemento di controllo della prima fase digestiva.

La figura dell’odontoiatra può collaborare attivamente con dietologi, dietisti e gastroenterologi per migliorare gli stili alimentari dei pazienti e aiutarli cosi a migliorare il loro stato di salute generale.

informazione sanitaria ai sensi della legge 248/2006 e 145/2018 Direttore Sanitario Elena dott.ssa Tadres- Ordine dei Medici e Odontoiatri di Padova n. 001740

Condividi questo post